22 Agosto 2022

Cancello automatico in condominio: le norme specifiche da conoscere

Quando l’assemblea di condominio delibera per l’installazione o la sostituzione di un automatismo per cancello, è importante essere consapevoli delle regole da rispettare e delle leggi che ne tracciano responsabilità e confini normativi. Li vediamo insieme in modo semplice e chiaro.

Installare o sostituire l’automazione per cancello di un condominio è un atto che deve necessariamente passare per l’assemblea condominiale che assegna l’onere all’amministratore, colui che secondo le norme vigenti ne è responsabile.

La Riforma del condominio L. 220 del 2012 affida infatti la responsabilità della corretta installazione del cancello comune all’amministratore di condominio. L’assemblea in via abrogativa e l’amministratore, poi, in fase esecutiva, hanno il dovere di compiere quegli “atti conservativi dei diritti inerenti le parti comuni dell’edificio” e quindi provvedere alla manutenzione e all’adeguamento degli impianti automatici già esistenti oppure da installare ex-novo.

Vediamo innanzitutto alcune casistiche comuni che rappresentano le Risposte alle Domande Frequenti (FAQ) sul cancello automatico in condominio.

Cancello automatico in condominio FAQ in pillole

Passare da un cancello manuale a uno automatico

Se il condominio dove stai lavorando o dove risiedi intende trasformare un cancello manuale in automatico sappi che è necessario ottenere la delibera da parte di tutta l’assemblea condominiale. Prima di procedere con l’installazione, perciò, assicurati di avere ottenuto questo documento.

L’assemblea di condominio, per deliberare, deve costituirsi con l’intervento di condomini che rappresentano almeno un terzo del valore dell’intero edificio e un terzo dei partecipanti al condominio (cosiddetto quorum costitutivo). Una volta riunita la maggioranza, è necessario procedere con le votazioni. I voti favorevoli devono rappresentare almeno la metà del valore dell’edificio (cosiddetto quorum deliberativo).

Con la stessa maggioranza può essere deliberata una modifica di un automatismo esistente (ad esempio si può passare da cancello scorrevole a battente).

Chi è responsabile dei danni arrecati da un malfunzionamento del cancello automatico?

Se si verifica un incidente per un malfunzionamento del cancello, ad esempio a causa di una chiusura improvvisa, la responsabilità ricade sull’intero condominio. Allo stesso modo, se l’incidente avviene ai danni di un’automobile (indipendentemente che sia di un condomino o di terzi), la responsabilità – se la causa è un malfunzionamento – è sempre del condominio.

Gestione delle aperture e chiusure del cancello

In alcuni casi, come ad esempio quando nel condominio c’è un servizio di portierato, il regolamento condominiale potrebbe prevedere la chiusura dei cancelli d’accesso in determinate fasce orarie. In ogni caso è importante assicurare ad ogni condomino la possibilità di usare ingressi e uscite a qualunque orario, con telecomandi o chiavi personali e sempre a disposizione.

Tutti i riferimenti di legge per i cancelli automatici in condominio

Se vuoi avere tutti i riferimenti di legge sui cancelli automatici e le responsabilità, puoi leggere questo articolo dove ti illustriamo nel dettaglio sia la normativa macchine che alcuni, importanti, dettagli rispetto ai marchi che bisogna assicurarsi di verificare sulle componenti installate.

Per riassumere, sappi che i riferimenti di legge da conoscere sono:

La direttiva macchine, in particolare, impone all’installatore la marchiatura CE, i controlli periodici e la manutenzione sul cancello automatico per garantirne il buon funzionamento generale e per valutare problemi o potenziali rischi per la salute.

Secondo quanto scritto nella legge l’amministratore di condominio deve fare “atti conservativi dei diritti inerenti alle parti comuni dell’edificio”. Anche la manutenzione e le verifiche sulle macchine sono dunque di sua competenza.

Manutenzione di un cancello automatico in condominio

Sei un istallatore?

Vuoi arricchire la tua proposta con VDS Automation? Compila il form e saremo lieti di darti tutte le informazioni di cui hai bisogno.
Logo-vds-sito-footerhq

Gli interventi di manutenzione devono essere periodici, così come stabilito dalla direttiva macchine e da qualsiasi installatore competente. È importante che l’assistenza e la manutenzione siano affidate a tecnici specializzati che possono rilasciare tutta la documentazione alla fine del loro lavoro sul cancello automatico.

La documentazione dovrà essere conservata dall’amministratore o dall’assemblea di condominio: sarà necessaria per dimostrare le responsabilità effettive in caso di problemi o incidenti, per verificare la regolarità della manutenzione secondo quanto imposto dalla direttiva macchine e per eventuali, altre necessità di natura legale.

Il controllo deve sempre includere un esame del fascicolo della macchina in cui devono essere presenti tutti i documenti che provano la conformità alle norme vigenti e dove devono essere riportati tutti gli interventi ordinari e straordinari eseguiti. Una volta verificata tutta la documentazione, il tecnico deve visionare tutte le parti della macchina per sincerarsi che non vi siano danni o irregolarità ed eventualmente provvedere a lavori di riparazione o sostituzione di parti.

Al termine dell’ispezione il tecnico consegna il verbale all’amministratore condominiale.

Installazione semplice, assistenza e customer care senza problemi

Nell’ambito di un condominio è quindi particolarmente importante avere cura di ottenere, insieme a ottime componenti meccaniche, anche tutta l’assistenza qualificata della quale hai bisogno per evitare grane e problemi condominiali, mai facili da sbrogliare.

Le regole da rispettare, come vedi, sono tante e la burocrazia è sempre più impegnativa per installatori e manutentori. Ecco perché ti consigliamo di rivolgerti sempre ad un produttore riconosciuto e specializzato in automazioni per cancelli, porte, barriere e serramenti come VDS Automation.

Oltre a fornire materiali sempre e solo certificati, prodotti in Italia da un team di tecnici specializzati e ad assicurare tutta l’assistenza e la formazione della quale hai bisogno, VDS ti propone attuatori, componenti singoli o sistemi completi di tutti gli elementi in pratici Kit da installazione.

Scegli la qualità e la sicurezza di prodotti italiani e certificati.

Contattaci

Contattaci!