9 Settembre 2020

Come automatizzare un cancello ad anta battente: le 4 tipologie di motore

Se stai pensando di dare una nuova vita al tuo cancello di casa ma non sai come fare, con questa guida riuscirai a capire come muoverti e a realizzare il tuo desiderio in modo pratico e veloce.

Come automatizzare un cancello ad anta battente

L’automazione del cancello ad anta battente può sembrare un piccolo sfizio ma, in realtà, si rivela un grande aiuto per velocizzare le azioni quotidiane. 

Per comprendere come automatizzare il tuo ingresso dobbiamo innanzitutto capire che tipo di cancello c’è in casa e che motore si adatta meglio.

Cancello ad anta battente: tipologie

Iniziamo spiegando quali sono le due macrocategorie ad anta battente presenti attualmente nel mercato: 

1) Cancello battente ad anta singola

Questo tipo di cancello presenta un’unica anta che ruota su se stessa, non presenta ingombri nella battuta centrale ma occupa molto spazio in fase di apertura.

2) Cancello battente con due ante

Questo tipo di cancello si apre facendo ruotare su un fulcro, verso l’esterno o verso l’interno, le porte battenti. Il vantaggio di questo cancello è sicuramente l’apertura molto più repentina rispetto al cancello ad anta singola.

Una volta capita qual è la tipologia presente nella tua abitazione, si può procedere con la scelta del miglior metodo di motorizzazione.

Si ma, quali sono i motori giusti per il mio cancello ad anta battente?

Come dice il titolo, questa guida ti spiegherà quali sono le tipologie di motori disponibili sul mercato per l’automazione del tuo cancello ad anta battente, in tutto sono 4:

  1. motori lineari;
  2. motori articolati;
  3. motori idraulici;
  4. motori interrati.

– I motori lineari sono dotati della migliore tecnologia con viti a ricircolo di sfere, che garantiscono ampia velocità con prestazioni di spinta media-alta potenza. In genere vengono utilizzati come alternativa ai sistemi idraulici o  pneumatici. 

– I motori articolati sono l’ideale per automatizzare cancelli ad ante battenti anche con pilastri di grandi dimensioni. L’applicazione dietro la colonna rende quasi invisibile il motore dall’esterno del cancello, ottima soluzione per chi non vuole intaccare l’estetica dell’esterno.

– I motori idraulici sono in genere i più economici della categoria, ma non per questo meno affidabili. Essi offrono prestazioni di alta coppia e bassa velocità occupando pochissimo spazio. Nei motori idraulici orbitali i rulli sono sostenuti idrodinamicamente riducendo gli attriti al minimo e garantendo lunghe durate ed elevati rendimenti anche ad alte pressioni.

– I motori interrati si differenziano per la loro robustezza e discrezione, infatti sono quasi invisibili. Questo tipo di motore mantiene inalterata l’estetica dell’ingresso e si adatta a tutti i tipi di cancello. Questa soluzione si adatta perfettamente anche ai cancelli condominiali che prevedono una mole di lavoro importante.

VDS Automation: sempre dalla parte dei nostri clienti!

Una volta capito quale motore fa al tuo caso, non resta che contattare i migliori del settore dell’installazione, chi? VDS Automation ovviamente!

VDS Automation è da oltre trent’anni nel settore del serramento e, grazie all’esperienza accumulata e alla preparazione dei suoi professionisti costantemente aggiornati, riuscirà a interpretare tutti i tuoi bisogni e a trasformarli in realtà, o meglio, nel cancello motorizzato dei tuoi sogni.

Rivolgiti al nostro centro assistenza per elencare tutte le tue richieste e i dubbi a riguardo, oppure serviti dei nostri contatti diretti chiamando il numero 085 4971946 o inviando una mail all’indirizzo info@vdsautomation.com.

Vuoi automatizzare il tuo Cancello?

Compila il Form e richiedi informazioni

Richiesta Informazioni

SWITCH THE LANGUAGE
Open chat
Contattaci!