9 Agosto 2022

Attuatore meccanico lineare o articolato. Come scegliere quello giusto

Un’installazione ottimale è quella che offre la migliore opportunità per il tuo cliente e la macchina più adatta all’uso. In questo articolo cerchiamo di comprendere le differenze fra attuatore meccanico e articolato.

Cos’è l’attuatore meccanico lineare

Gli attuatori lineari elettrici sono macchine elettromeccaniche in grado di trasformare un movimento rotatorio in uno lineare. Tra le automazioni per cancelli, sono le componenti che forniscono movimenti sia di spinta che di trazione ma possono anche essere usati per sollevare, far scorrere elementi pesanti come può essere un cancello o una barriera, attraverso l’induzione di un semplice comando, come può essere il clic di un pulsante sul telecomando.

Un buon esempio è costituito dai modelli PM e PM1 di VDS Automation che ti offrono la possibilità di avere a disposizione una macchina solida e duratura con tutta l’assistenza del produttore italiano e dei tecnici VDS disponibili per suggerimenti e informazioni.

Cosa si intende per attuatore meccanico articolato?

L’attuatore articolato, o per meglio dire, l’attuatore a braccio articolato, nel campo delle automazioni per cancello rappresenta una macchina fondamentale per gestire l’apertura e la chiusura di ante battenti (una o più), anche in modo coordinato.

Un esempio è quello dell’attuatore articolato IBIS, per un’anta battente o due ante, disponibile in kit, che ti dà la versatilità di un motoriduttore silenzioso e con alte performance, adatto ad ante fino a 2,5 metri.

Il motoriduttore è solido e realizzato in alluminio pressofuso, mentre gli ingranaggi sono in acciaio e ghisa ricavati dal pieno. Il braccio è anticesoiamento e verniciato a polvere per una maggiore durata anche in presenza di condizioni climatiche complesse.

Informazioni necessarie per la scelta dell’attuatore meccanico lineare o articolato

Capacità di carico

Il carico che l’attuatore dovrà sopportare è un fattore determinante della scelta della macchina giusta e della giusta potenza. Oltre ciò il carico ne definisce i diversi tipi di componenti necessari al lavoro richiesto. È importante determinare sia il tipo di movimento che l’attuatore deve operare (tiro, spinta, spostamento verticale o orizzontale) che la corsa di tale movimento in termini di lunghezza o ampiezza. Questo sarà un dato necessario anche per calcolare il giusto diametro dei tubi interni ed esterni dell’attuatore.

Velocità necessaria

La velocità necessaria è un criterio fondamentale nella scelta di un attuatore. Non tutti i meccanismi o i materiali, infatti, sono compatibili con velocità elevate. Generalmente gli attuatori con braccio articolato riescono a sviluppare una velocità minore rispetto a quelli lineari, ma questo concetto di base può essere fortemente influenzato, per l’appunto, dal carico che l’attuatore deve sopportare.

Un grosso carico e la richiesta di velocità non adeguata ad esso, infatti, oltre alla scelta sbagliata del tipo di attuatore, possono provocare una rapida usura delle componenti, la necessità di intervenire con una manutenzione ricorrente e forse con la sostituzione di pezzi, generando dunque l’inevitabile insoddisfazione del cliente. Un danno per te e per il tuo business che non puoi permetterti.

Sei un istallatore?

Vuoi arricchire la tua proposta con VDS Automation? Compila il form e saremo lieti di darti tutte le informazioni di cui hai bisogno.
Logo-vds-sito-footerhq

Ciclo di lavoro

Il ciclo di lavoro definisce il rapporto tra i tempi di funzionamento e quelli di riposo di un componente elettromeccanico. Il ciclo di lavoro può essere estremamente differente a seconda del tipo di automazione della quale stiamo parlando e dell’ambiente nel quale essa viene installata. Banalmente: il cancello di un’azienda di produzione con centinaia di dipendenti avrà un ciclo di lavoro molto più alto di un cancello automatico di un’abitazione privata.

È un fattore importante da tenere in considerazione nella scelta di un attuatore elettrico, dei materiali da cui è composto e dei suoi meccanismi, in quanto un’accurata definizione del ciclo di lavoro conferisce ai dispositivi una durata di vita ottimale e limita la rapidità di usura delle componenti meccaniche o l’eventuale surriscaldamento.

Quali sono i vantaggi degli attuatori lineari elettrici?

Gli attuatori lineari elettrici sono strumenti estremamente versatili, possono spingere, tirare o sollevare carichi in modo automatizzato. I componenti con i quali è composto permettono di ottenere una grande robustezza della macchina: un attuatore meccanico lineare o articolato può movimentare cancelli anche molto pesanti e rimanere nello stesso tempo compatto e adattabile a molti tipi di installazione differenti.

I diversi tipi di attuatore meccanico e modalità di impiego

Attuatori elettrici ad angolo retto o “a L”

Il motore è stavolta perpendicolare alla vite e i meccanismi vengono attivati da ingranaggi a ruota elicoidale. L’attuatore a L è generalmente più silenzioso di quello parallelo ma consente meno varianti sui rapporti di velocità.

Attuatori elettrici in linea

Adatti a spazi stretti e angusti, offrono un ingombro minimo. In questo tipo di attuatori, il motore è allineato al braccio.

Come scegliere l’attuatore giusto e duraturo?

Scegliere un attuatore per un cancello automatico può risultare decisivo sia per fidelizzare i tuoi clienti che, contenti del buon lavoro che hai fatto per loro, possono farti trovare nuovi lavori, oppure chiamarti per la manutenzione periodica.

Un buon attuatore è una macchina efficiente, costruita con consapevolezza dell’uso, che ha la giusta potenza in base all’utilizzo che bisogna farne ed è installata seguendo tutte le necessità dell’utenza. Affidati a VDS Automation per avere tutta l’assistenza che ti occorre: dalla formazione alla consulenza specialistica. Diventa installatore VDS Automation e consiglia componenti prodotti interamente in Italia da personale altamente specializzato con materie prime di qualità. La progettazione e la realizzazione degli stampi, la produzione di parti meccaniche, quali ingranaggi e alberi motori, con sofisticati macchinari a controllo numerico, lo sviluppo dei quadri di comando e l’assemblaggio dei nostri kit e i severi test finali avvengono all’interno degli stabilimenti VDS.

Compila il form e contattaci subito.

Contattaci

Contattaci!